post

Asd femminile Riccione, nuovo ruolo in società per Simona Cimatti

Il Riccione calcio femminile, in merito all’articolo pubblicato ieri inerente la campagna acquisti, precisa che Simona Cimatti, ex bomber e capitano del San Zaccaria e del Ravenna, è si un nuovo acquisto ma non come calciatrice. Il carisma di Simona, dimostrato negli anni precedenti con la fascia al braccio, sarà a disposizione del Riccione calcio femminile con l’incarico di Club manager, figura di raccordo tra la società ed il gruppo squadra. La società si augura che a Simona torni presto la voglia di giocare, intanto è fiera e felice di poter usufruire di lei in questo importante ruolo dirigenziale.

Queste le parole di Simona Cimatti: “Sono un nuovo acquisto del Riccione, questo è vero, ma dopo tanti anni entro in una società con un ruolo diverso, per me nuovo ma devo dire molto stimolante, sarò club manager. Arrivo a Riccione per aiutare la società e le ragazze a crescere, l’obiettivo che c’è è molto importante ed ambizioso e io cercherò di dare il mio contributo massimo. Dopo tanti anni da calciatrice questo è un ruolo nuovo per me, dopo la decisione presa a fine stagione di lasciare il calcio giocato, gli stimoli sono tanti e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura.

Poi non escludo niente, se il richiamo del campo dovesse essere così forte da non poter farne a meno allora rimetterò gli scarpini e aiuterò le mie compagne anche sul campo, ma questo lo dirà solo il tempo.

Adesso mi godo questa nuova opportunità che mi ha dato la società cercando di imparare e fare del mio meglio.”

 

Asd femminile Riccione, ufficio stampa

post

Asd femminile Riccione, Alfredo Pitonzo : “I trasferimenti alla Juve di Mustafic ed Arcangeli, dimostrano che siamo un terreno fertile per le giovani atlete”

All’indomani del trasferimento del giovane portiere Emma Mustafic alla Juventus, affidiamo l’analisi del florido settore del vivaio ad Alfredo Pitonzo, responsabile del settore giovanile della società romagnola.

Salve sig. Pitonzo, per iniziare, un suo commento sul passaggio di Mustafic alla Juventus

“Emma Mustafic è un portiere di prospettiva, talentuosa, alta e molto dotata fisicamente, una classe 2006, nata estremo difensore; il suo trasferimento alla squadra Primavera della Juventus rappresenta un motivo di orgoglio per la nostra società oltre a rappresentare un’enorme soddisfazione per la giovane ragazza”.

Il suo passaggio, segue, a distanza di pochi anni, il precedente trasferimento di Nicole Arcangeli

“Nicole Arcangeli è un’attaccante di estremo valore, un’atleta in rampa di lancio che si sta facendo notare negli ultimi tre anni, in nazionale oltre che in maglia bianconera; il suo passaggio alla prima squadra dopo la trafila delle giovanili torinesi rappresenta una scommessa vinta, la prima a meritare questo passaggio di grado a differenza delle numerose coetanee date in prestito ad altre società minori”.

Il vivaio a Riccione

“Per poter emergere occorre crescere in un ambiente sano capace di valorizzarti, atteso che il solo talento e le capacità non sono sufficienti per garantirti questo percorso; Riccione negli ultimi anni si è dimostrata, a tal proposito, un terreno fertile per far emergere le giovani leve, lo dimostrano oltre ai trasferimenti citati, la circostanza che negli ultimi tempi è aumentato l’interesse, anche da parte di ragazze che militano in squadre più blasonate, al settore giovanile del Riccione calcio femminile”.

I segreti di tale successo

“Figura chiave in questo sviluppo è senza dubbio la nostra Presidente Arianna Fabbri, autentico faro della società, capace sin da subito di focalizzare l’attenzione sulla crescita personale della ragazza e non sui risultati del campo, che sono una naturale conseguenza e non la priorità del programma della società”.

 

Asd femminile Riccione, ufficio stampa

 

post

Asd femminile Riccione, Paolo Genovesio è il nuovo mister

Ufficializzata la nomina di Paolo Genovesio come allenatore della prima squadra; di seguito le sue prime dichiarazioni.

Salve mister, per iniziare un breve excursus della sua carriera

“Ho avuto una carriera diversificata nel tempo, riuscendo ad allenare sia in ambito maschile che femminile, spaziando dai settori giovanili alle prime squadre; ho iniziato il mio percorso nella scuola calcio individuale ed attualmente sono collaboratore nella scuola calcio di Rita Guarino; vanto inoltre importanti esperienze nella rappresentativa Piemonte e Valle D’Aosta nonché nella selezione territoriale”.

Quali i motivi del suo passaggio al Riccione

“I motivi sono alquanto semplici, ho accettato la proposta che mi consente di poter allenare nel mondo che amo di più, quello fatto di valori in un ambiente dove la dedizione e la passione ti spingono a dare il massimo oltre i propri limiti, per migliorarti”.

Obiettivi stagionali

“Ci si prefigge di migliorare le qualità e la capacità della squadra, provando a disputare un campionato di alto livello, puntando a vincere quante più gare possibili”.

Un giudizio sull’ambiente romagnolo

“L’impressione che ho avuto in questi primi giorni è alquanto positiva e stimolante; ho avuto modo di relazionarmi con tutto lo staff, alquanto accogliente e disponibile che mi ha mi ha fatto sentire sin da subito a mio agio, dandomi la giusta carica ed energia per iniziare il lavoro nel migliore dei modi”.

 

Asd femminile Riccione, ufficio stampa

 

post

Portogruaro-Riccione

Trasferta sul campo del Portogruaro per il Riccione calcio femminile che domenica 24 aprile sarà impegnato nel match valido per la nona giornata di ritorno del girone B di serie C.

Le ragazze di mister Bragantini occupano attualmente il quarto posto del ranking con 46 punti, frutto di 15 vittorie, 1 pareggio e 7 sconfitte, con 66 reti realizzate e 39 subite.

Nona posizione del ranking per il Portogruaro che finora ha totalizzato 31 punti, frutto di 9 vittorie, 4 pareggi e 10 sconfitte.

Le ospiti sono reduci dalla vittoria nel recupero contro il Mittici, mentre le padrone di casa sono reduci dalla sconfitta sul campo della capolista Vicenza.

All’andata netta vittoria del Riccione che vinse 4 a 0 in virtù dei gol messi a segno da Albani, Calli, Monetini e De Biase.

Mister Bragantini dovrà fare ancora a meno di Maccaferri, D’Aprile, Liuzzi, Semprini, Schipa e Marcatilli, mentre saranno da verificare nel pre gara le condizioni di Albani e Ciavatta, che ad oggi sono indisponibili.

Le parole pre gara del tecnico del Riccione, Simone Bragantini: “Dovremo fare i conti con tante defezioni ma dobbiamo essere in grado di sopperire alle assenze se vogliamo puntare a migliorare la nostra classifica. Affronteremo un Portogruaro in piena forma e mi aspetto una gara combattuta e molto improntata sull’intensita’. Dobbiamo essere bravi ad occupare bene il campo e a gestire il possesso palla in maniera veloce, cercando di verticalizzare il nostro gioco senza concedere troppo alle nostre avversarie.”

 

 

Serie C, Girone B

9^ giornata di ritorno

Oristano-Brixen

Bologna-Trento

Isera-Vis Civitanova

Jesina-Triestina

Padova-Mittici

Portogruaro-Riccione

Spal-Venezia

VFC Venezia-Vicenza

 

Classifica

Vicenza  60 punti

Trento 55 punti

Venezia 50 punti

Riccione 46 punti

VFC Venezia 39 punti

Brixen Obi 38 punti

Triestina 37 punti

Jesina  33 punti

Portogruaro 31 punti

Padova 28 punti

Bologna 26 punti

Mittici, Vis Civitanova 19 punti

Atletico Oristano, Isera 17 punti

Spal 7 punti

 

Prossimo turno

10^ giornata di ritorno

Brixen-Padova

Jesina-Spal

Mittici-Bologna

Trento-Oristano

Triestina-Isera

Venezia-VFC Venezia

Vicenza-Riccione

Vis Civitanova-Portogruaro

 

post

Riccione, Martina Gelmetti : “Occorre essere costanti per restare nelle posizioni di vertice”

A tu per tu con Martina Gelmetti, classe 1995, punta della squadra romagnola, valore aggiunto per la categoria

Ciao Martina, per iniziare una breve descrizione del tuo ruolo

“Sono un attaccante o esterno o centrale. Preferisco giocare con una compagnia di reparto accanto”.

Esperienze pregresse in carriera

“Ho iniziato nel Bardolino che poi è diventato il Verona, dai 14 ai 19 anni, a seguire esperienza a Lugano e Neunkirch.

Rientrata in Italia ho militato per due anni nel Mozzecane ed una stagione nel Napoli. In queste ultimi due campionati ho giocato nel Como, nel Chievo e nel Bari prima di arrivare al Riccione”.

I motivi del tuo passaggio al Riccione

“Oltre che per motivi personali, avevo estremo piacere nel ritrovare mister Bragantini che avevo avuto come allenatore per due anni a Mozzecane”.

Un giudizio su ambiente e staff societario

“L’ambiente è genuino e accogliente mentre lo staff ha enorme voglia di crescere e di realizzare qualcosa di importante”.

I punti di forza ed i limiti da migliorare nella squadra

“I punti di forza sono l’ambiente e soprattutto l’enorme margine di progresso di ogni ragazza. L’aspetto principale da migliorare è la concentrazione in campo ed evitare le disattenzioni”.

Obiettivi stagionali

“Essere il più costanti possibile per restare quanto più in alto in classifica”.

 

post

Riccione Under 17, Federico Casadei : ”Gratificante insegnare il calcio a ragazze molto recettive”

Punto della situazione in casa Riccione affidato a Federico Casadei, mister dell’under 17 .

Salve mister, come procede il campionato?

“Siamo molto soddisfatti di come stia andando la stagione, siamo quinti in classifica, subito dietro le grandi con le ragazze che stanno bene figurando con squadre di livello come il Cesena, il Parme ed il Sassuolo”.

Il ruolo di allenatore

“Insegnare il calcio ti soddisfa e gratifica specie se ti ritrovi ad allenare giovani ragazze che hai visto crescere, che fino a pochi anni prima iniziavano a far semplici giochi con la palla ed ora si ritrovano a disputare gare ufficiali in un campo ad undici”.

Lo staff

“Siamo tre collaboratori, ognuno protagonista nel suo ruolo ed ambito; le allieve sono come delle spugne, assorbono le indicazioni date con molta facilità, ti riconoscono il ruolo di guida e si affidano a te per crescere e migliorare, stando attente ad ogni eventuale errore o sbavatura”.

La settimana tipo

“Il nostro programma prevede tre sessioni di allenamento alla settimana oltre alla gara nel week end; diamo molta attenzione alla scuola, consentendo loro di arrivare sul campo alle 19, in un orario tale da permettere di conciliare l’attività agonistica con lo studio, senza penalizzare nessuna delle due priorità”.

 

post

Asd femminile Riccione, Benedetta De Biase : “I ricordi nell’under 17 mi stimolano a far bene”

A tu per tu con Benedetta De Biase, classe 2001, centrocampista al suo primo anno nelle fila della squadra romagnola.

Ciao Benedetta, quali i motivi del tuo trasferimento al Riccione ?

“Ho scelto di venire al Riccione per mister Bragantini. Lo stimo molto come persona ma soprattutto come allenatore. Avevo quest’opportunità di interpretare il suo gioco ed ho colto subito l’occasione!”.

I momenti più significativi della tua carriera

“Il periodo nazionale u17 è per me il motivo per cui io continuo a giocare. Quei ricordi mi portano ogni giorno a far bene”. 

Un giudizio sull’ambiente e la società romagnola

“Gruppo e società vanno a pari passo, si nota fin da subito una grande voglia di crescita e unione”.

Un commento sulla classifica. Rispecchia i valori delle squadre ?

“Questa squadra sta riscoprendo man mano le proprie qualità, ci sono state partite in cui potevamo fare di più e portarci dei punti a casa e altre in cui abbiamo preso consapevolezza”.

Obiettivi stagionali personali

“Riuscire a migliorarmi di settimana in settimana e ovviamente fare qualche assist/goal in più”.

 

post

Asd femminile Riccione, atteso il ritorno del pubblico nella gara con la Jesina

Domenica 13 Giugno con fischio d’inizio della gara alle 15:00 va in scena allo stadio comunale “Giorgio Calbi” di Cattolica, la gara valevole per la XXI giornata del campionato tra Riccione e Jesina.

Nella gara di andata si imposero le marchigiane con il punteggio di 4-0.

Arbitrerà l’incontro il sig. Piovesan di Treviso.

Presentazione della gara affidata al portiere Carlotta Trebbi, classe 2001, in prestito dall’Osteria Grande ; di seguito le sue dichiarazioni : “Giocare a Riccione in un campionato di categoria superiore rispetto all’Eccellenza, da dove provenivo, si sta rivelando un’importante occasione di crescita e di maturazione; ho notato un livello diverso e superiore, specie nel metodo di lavoro e nell’organizzazione del lavoro, avendo tra l’altro la possibilità di allenarmi e confrontarmi per la prima volta con compagne di reparto dello stesso sesso; ho avuto la possibilità di esordire in prima squadra nella non fortunata gara con il Filecchio ma puntualmente sono riuscita a riscattarmi nel successivo incontro con il Ducato Spoleto, una gara dove siamo state brave con la testa a chiudere i giochi nella ripresa; Domenica ci aspetta una gara molto attesa con la rivale Jesina in un incontro che si presenta doppiamente emozionante per il ritorno del pubblico sugli spalti; daremo il massimo per portare a casa i tre punti in linea con la nostra mentalità”.

Partite ed arbitri girone C
Aprilia Racing-Ducato Spoleto (Decimo di Napoli), Arezzo-Filecchio (Coppola di Castellammare di Stabia), Pistoiese-Bologna (Rinaldi di Novi Ligure), Sassari Torres-Roma XIV Decimoquarto (Coradi di Brescia), Riccione-Jesina (Piovesan di Treviso), Vis Civitanova-Cella (Guitaldi di Rimini)

La classifica del girone C
Bologna e Sassari Torres 52, Arezzo 49, Filecchio 46, Jesina 33, Pistoiese° 28, Aprilia 26, Riccione 19, Decimo Quarto Roma 17;  Cella 11°, Vis Civitanova 8; Spoleto° 1 . *Una gara in meno, ° un punto di penalizzazione

Asd femminile Riccione, ufficio stampa

post

Asd femminile Riccione, trasferta a Reggio Emilia

Domenica 23 Maggio 2021 con fischio d’inizio alle ore 17:00 va in scena al campo sportivo “la pratina” di Cavriago la gara valevole per la XVIII giornata tra Reggiana e Riccione.

Nell’incontro di andata la squadra romagnola si impose con il punteggio di 4-2.

Arbitrerà l’incontro il sig. Falleni di Livorno.

Presentazione della gara affidata al giovane portiere Alice Fara, classe 2004; di seguito le sue dichiarazioni : “La prossima gara sarà contro il Cella, un incontro importante in cui dobbiamo portarci a casa i tre punti.

Ci stiamo preparando al meglio per affrontare questa partita, sia mentalmente che fisicamente.

Dobbiamo entrare nella mentalità pre-partita già in allenamento e metterci tutta la forza e l’anima che abbiamo per poter vincere la partita”.

Gare ed arbitri
Arezzo-Jesina (Beltrano di Rimini), Cella-Riccione (Falleni di Livorno), Ducato Spoleto-Pistoiese (Morello di Tivoli), Filecchio-Sassari Torres (Serani di L’Aquila), Roma XIV Decimoquarto-Bologna (Saccà di Messina), Vis Civitanova-Aprilia Racing (Batini di Foligno)

La classifica del girone C
Bologna  e Sassari Torres 43, Arezzo e Filecchio 40, Jesina 30, Aprilia 25, Pistoiese° 19, Decimo Quarto Roma 17; Riccione 13, Cella 11°, Vis Civitanova 7; Spoleto° 1 . *Una gara in meno, ° un punto di penalizzazione

Asd femminile Riccione, ufficio stampa

post

Asd femminile Riccione, si ospita l’Aprilia Racing

Domenica 9 Maggio con fischio d’inizio alle 15:00 va in scena al campo sportivo “Italo Nicoletti” la sfida valevole per la XVII giornata tra Riccione ed Aprilia Racing.

Nella gara d’andata si impose la squadra laziale con il punteggio di 2-1.

Presentazione dell’incontro affidata all’attaccante Grazia Esposito, classe 2000; di seguito le sue dichiarazioni: “Nel complesso siamo in un momento di ripresa dove la squadra dopo una serie di sconfitte ha ritrovato la determinazione, la voglia di vincere e di credere nelle proprie potenzialità.

Ci stiamo allenando, secondo il mio punto di vista molto bene, grazie in primis all’entrata del nuovo mister oltre che per merito della società che ha sempre fiducia in ognuna di noi; Domenica ci aspetta un’altra partita importante contro l’Aprilia, siamo pronte per proseguire questa ripresa nel migliore dei modi.

Credo molto nelle mie compagne, dobbiamo dimostrare che il Riccione calcio femminile ha carattere e lo dimostreremo in campo questa domenica”.

Partite in programma

Bologna- Filecchio

Riccione-Aprilia Racing

Jesina-Reggiana

Pistoiese-Vis Civitanova

Sassari Torres-Arezzo

Roma XIV-Ducato Spoleto

La classifica del girone C
Bologna  42, Arezzo e Sassari Torres 40,  Filecchio 39, Jesina 30, Aprilia 24, Pistoiese° 19, Decimo Quarto Roma 14; Riccione 12, Cella 8°, Vis Civitanova 4; Spoleto° 1 . *Una gara in meno, ° un punto di penalizzazione

Asd femminile Riccione, comunicato stampa