post

Triestina- Riccione 1-1

Pareggio esterno per la squadra romagnola che raccoglie un punto prezioso dalla trasferta di Trieste.

All’iniziale vantaggio friulano, replica delle biancocelesti con Uzqueda con la gara che termina in parità sul punteggio di 1-1.

In virtù di questo risultato il Riccione raggiunge quota 7 in classifica in virtù di 2 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta.

Nel prossimo turno è in programma la sfida casalinga con il Vicenza.

Di seguito le dichiarazioni del mister Genovesio :

“E stata una partita ben interpretata con agonismo e buona qualità e dove abbiamo creato numerose occasioni. Purtroppo gli episodi non sono stati dalla nostra parte. Nonostante lo svantaggio la squadra ha saputo reagire e mantenere il controllo del gioco riuscendo a trovare il pareggio con Uzqueda su punizione. 

Anche se rammaricato per il pareggio ritengo che la squadra abbia intrapreso la strada giusta”.

Serie C
Risultati 4^ giornata

Bologna-Orvieto 4-1
Jesina-Venezia F.C. 1-1
Meran-Villorba 7-3
Portogruaro-Lumezzane 0-4
Rinascita Doccia-Sambenedettese 4-1
Triestina-Riccione 1-1
Venezia Calcio-Padova 2-3
Vicenza-Lebowski 0-1

CLASSIFICA
Merano, Lumezzane 12

Jesina, Bologna 10

Padova 9

Venezia calcio, Riccione 7 punti
Lebowski 4

Venezia cf,, Vicenza, Villorba, Portogruaro, Rinascita Doccia, Sambenedettese 3 punti
Triestina 2

Orvieto 1 punto

Asd femminile Riccione, ufficio stampa

post

Il Riccione fa visita alla Triestina

Domenica 2 ottobre si giocheranno le gare valide per la quarta giornata del campionato di serie C: il Riccione calcio femminile è atteso dalla trasferta sul campo della Triestina.
Le ragazze di mister Genovesio sinora hanno collezionato 6 punti in 3 gare, frutto di due vittorie e una sconfitta, subita in casa sabato scorso contro la Jesina, che ha espugnato per 2 a 0 il “Nicoletti”.
Solo un punto in classifica per le Triestina che finora ha perso contro Venezia e Lumezzane e ha pareggiato contro l’Orvieto.
Otto reti fatte e sette subite per il Riccione; solo 2 gol fatti e ben dieci subite per la Triestina.
Per quel che concerne la formazione, tutte disponibili per mister Genovesio che potrà scegliere su tutte le ragazze presenti nella rosa.

Le dichiarazioni pre gara del difensore del Riccione, Nicole Ciavatta: “La Triestina è una squadra tosta, aggressiva e molto organizzata, sarà una gara difficile in cui dovremo lottare su ogni pallone dal primo all’ultimo minuto.”

Serie C
4^ giornata
(2/10/2022 – h 15.30)
Bologna-Orvieto
Jesina-Venezia F.C.
Meran-Villorba
Portogruaro-Lumezzane
Rinascita Doccia-Sambenedettese
Triestina-Riccione
Venezia Calcio-Padova
Vicenza-Lebowski

CLASSIFICA
Merano, Jesina, Venezia, Padova Lumezzane, Riccione 6 punti
Bologna 4 punti
Sambenedettese 3 punti
Lebowski, Triestina, Orvieto 1 punto
Vicenza, Venezia cf, Portogruaro, Villorba, Rinascita Doccia 0 punti

post

Riccione-Jesina 0-2

Sconfitta casalinga per le romagnole che cedono l’intera posta in palio alla Jesina.

Avvio tambureggiante delle marchigiane che al 5’ colpiscono la traversa su calcio di punizione calciato da Modesti per poi vedersi annullare la rete di Crocioni per sospetto fuorigioco con il primo tempo che si chiude a porte inviolate.

Nella ripresa sotto una pioggia battente il Riccione prova la conclusione dalla distanza ma sono le ospiti a sbloccare l’incontro al 70’ con Fontana, prima di raddoppiare al 76’ con Berti di testa e gestire la restante parte del match che si chiude con il punteggio definitivo di 2-0.

In virtù di questo risultato le biancocelesti subiscono la prima sconfitta stagionale restando a quota 6 in classifica.

Nel prossimo turno è in programma l’incontro in trasferta con la Triestina.

Riccione – Jesina 0-2

RICCIONE: Boaglio, Ciavatta, Moscia, Neddar (74’ Calli) Greppi, Tiberio, Petrosino (55’ Mastel) Pederzani (90’ Marcattili) Filippi (55’ Cimatti) Uzqueda (80’ Menozzi), Edoci

A disposizione: Fara, Barocci, Piras, Della Chiara

JESINA: Generali, Picchió, Vaccari, Gallea, Gambini (80’ Cingolani) Fontana, Modesti (60’ Berti) Di Fiore, Zambonelli (46’ Catena) Botti (43’Becci) Crocioni (82’ Rossetti)

A disposizione: Cantori, Coscia, Generali, Oleucci

Marcatori : 70’ Fontana, 76’ Berti

 

Asd femminile Riccione, ufficio stampa

 

 

 

 

 

post

Riccione, sabato il big match contro la Jesina

Terzo match stagionale per il Riccione calcio femminile che sabato 24 settembre ospiterà la Jesina nel match valido per la terza giornata del girone B di serie C.
Entrambe le squadre guidano il campionato a punteggio pieno: il Riccione ha battuto in casa il Portogruaro e ha poi espugnato il campo del Venezia; per la Jesina netto successo in casa dell’Orvieto e vittoria di misura nel match interno contro il Lebonski.
Otto reti realizzate e cinque subite per il Riccione; quattordici fatte e solo una subita per le ospiti.

Le parole pre match della Club Manager del Riccione, Simona Cimatti: “Sarà una gara tosta sia per noi che per loro: entrambe abbiamo vinto le prime due gare, dimostrando qualità e tenuta fisica. Nell’ultima gara abbiamo dimostrato di crescere di match in match e in settimana lavoriamo bene, quindi sono fiduciosa pur sapendo che sarà dura, come ogni partita di questo campionato che si preannuncia difficile per tutti.”

Riccione Vs Jesina
Sabato 24 settembre
Ore 18
Stadio “Nicoletti” – Via Forlimpopoli, Riccione

Serie C
3^ giornata
Padova-Portogruaro
Lebomski-Meran
Sambenedettese-Venezia Calcio
Riccione-Jesina
Lumezzane-Triestina
Orvito-Vicenza
Venezia F.C.-Bologna
Villorba-Rinascita Doccia

CLASSIFICA
Merano, Jesina, Venezia, Padova Lumezzane, Riccione 6 punti
Bologna 4 punti
Sambenedettese 3 punti
Lebonski, Triestina, Orvieto 1 punto
Vicenza, Venezia cf, Portogruaro, Villorba, Rinascita Doccia 0 punti

post

Venezia calcio 1985 – Riccione 3-5

Manita delle romagnole che espugnano il campo della compagine veneta, portando a casa il risultato pieno con un pirotecnico 5-3.

A segno per le ospiti al 20’ Uzqueda che sblocca la gara; passano due minuti ed al 22’ arriva il raddoppio di Filippi; poco dopo Vivian accorcia le distanze per le lagunari; al 40’ Edoci allunga le distanze per il Riccione e tre minuti più tardi Copia al 43’ porta la squadra all’intervallo negli spogliatoi sul punteggio di 4-1; nella ripresa arriva al 69’ la quinta rete ancora con Edoci, autrice di una doppietta; nel finale dell’incontro Vivian per la seconda volta e Tosatto vanno a segno per le venete, decretando la fine delle ostilità.

Di seguito le dichiarazioni del mister Genovesio : “Abbiamo conquistato una preziosa vittoria al termine di una gara complicata e molto fisica; sono soddisfatto della prestazione delle ragazze, capaci di sfruttare al meglio le occasioni create; il risultato sarebbe potuto essere ancora piu’ rotondo se non ci fosse stato un calo di concentrazione e qualche indecisione nel finale di gara che ha permesso al Venezia di limitare il passivo segnando altre due reti”.

In virtù di questo risultato il Riccione consolida il primato in graduatoria con 6 punti in virtù di 2 vittorie, frutto di 8 reti siglate e 5 subite.

Nel prossimo turno in programma il 28 Settembre le biancocelesti sfideranno in casa la Jesina.

 

Asd femminile Riccione, ufficio stampa

 

 

 

 

post

Venezia calcio 1985 – Riccione

Secondo match stagionale per il Riccione calcio femminile che domani affronta il Venezia nella prima trasferta in campionato: le ragazze di mister Genovesio sono reduci dalla vittoria in rimonta contro il Portogruaro, battuto 3 a 2 grazie ai gol di Mastel, Edoci e Filippi che hanno reso vane la marcatura iniziale di Matiz ed il gol a fine gara di Minutello.

Prima giornata amara invece per il Venezia che domenica scorsa ha perso 5 a 2 il match contro il Lumezzane.

Tutte presenti in casa Riccione con il tecnico Genovesio che avrà anche stavolta l’imbarazzo della scelta e che sa benissimo che non sarà una gara facile: “Ci aspettiamo una gara combattuta e di sacrificio. Giocheremo per confermare e migliorare quanto di buono ci è riuscito nella prima giornata.”

 

Venezia calcio 1985 – Riccione

Sabato 17 settembre 2022

Start match ore 16.30

 

Serie C

2^ giornata

Bologna-Vicenza

Jesina-Lebonski

Merano-Sambenedettese

Portogruaro-Venezia Fc

Rinascita Doccia-Lumezzane

Triestina-Orvieto

Venezia calcio-Riccione

Villorba-Padova

 

CLASSIFICA

Merano, Jesina, Venezia, Padova Lumezzane, Riccione, Sambenedettese 3 punti

Bologna, Lebonski 1 punto

Vicenza, Triestina, Orvieto, Venezia cf, Portogruaro, Villorba, Rinascita Doccia 0 punti

 

post

Asd femminile Riccione – Portogruaro 3-2

Riccione – Portogruaro 3-2

Marcatrici : 4′ pt Matiz, 37′ Mastel, 45′ Edoci, 82′ Filippi (R), 90′ Minutello.

Ammonizioni  : Marcattili, Pederzani, Uzqueda, Scudeler.

Riccione

Boaglio, Barocci (5′ st Tiberio), Moscia, Neddar (11′ st Petrosino), Greppi, Copia, Marcattili (18′ st Calli), Pederzani, Mastel (30′ st Schipa), Uzqueda, Edoci (30′ st Filippi). Allenatore: Genovesio. A disposizione: Fara, Ciavatta, Della Chiara, Menozzi.

Portogruaro

Papandrea, Gava C., Chiarot, Durigon, Scudeler (44′ pt Piovesan), Codarin (18′ st Patriarca), Matiz (39′ st Spagnolo), Roveretto (15′ st Durigon), Battaiotto, Spollero (37′ st Volpatti), Minutello. Allenatore: Maggio. A disposizione: Fontana, Di Lenardo, De Fazio.

Buona la prima in campionato per la squadra romagnola che supera di misura a Morciano il Portogruaro, rimontando l’iniziale svantaggio per poi concludere l’incontro sul punteggio di 3-2.

Avvio in salita con le venete che sbloccano il risultato al 4’ grazie ad una zampata in area di rigore di Matiz; veemente la reazione delle padrone di casa che provano a più riprese la via del goal, ristabilendo le distanze al 37’ in virtù di un colpo di testa di Mastel, deviato in rete da Matiz; poco prima dello scadere della prima frazione di gioco arriva la rete del raddoppio per le biancocelesti con Edoci che porta la squadra all’intervallo sul punteggio di 2-1.

Nella ripresa il Riccione continua a fare la gara giungendo all’82’ a concretizzare il volume di gioco con Filippi su calcio rigore, decretato dalla terna arbitrale a seguito dell’atterramento della stessa calciatrice ad opera di Gava; nel finale il Portogruaro limita il passivo con Minutello che in spaccata sigla la rete che sancisce la fine delle ostilità.

In virtù di questo risultato le romagnole raggiungono quota 3 in classifica; nel prossimo turno è in programma il 18 Settembre la trasferta sul campo del Venezia calcio 1985.

Di seguito le dichiarazioni del mister Paolo Genovesio : “Abbiamo ottenuto il risultato pieno al termine di una gara difficile che presentava numerose insidie, essendo la prima del torneo; abbiamo patito un po’ di nervosismo all’inizio ma le ragazze sono state brave a reagire, ribaltando il risultato contro una squadra fisica ed aggressiva; sono soddisfatto della gestione della gara e del modo in cui abbiamo affrontato l’incontro per intensità ed agonismo”.

 

Asd femminile Riccione, ufficio stampa

post

RICCIONE CALCIO FEMMINILE, FINALMENTE SI INIZIA!

Dopo circa tre settimane di intenso lavoro tecnico e tattico, il Riccione calcio femminile è pronto per scendere in campo nel primo match del campionato di serie C 2022-23: le romagnole debutteranno infatti domenica 11 settembre contro il Portogruaro tra le mura amiche dello stadio comunale di Morciano.

Tanti i volti nuovi in casa Riccione, una formazione largamente rinnovata rispetto alla scorsa stagione, partendo dalla guida tecnica, ora affidata all’esperto Paolo Genovesio.

Tutte disponibili per domenica, con il neo tecnico che avrà solo l’imbarazzo della scelta sulle 11 titolari da schierare in campo.

Le dichiarazioni pre gara del tecnico del Riccione Paolo Genovesio: “Stiamo lavorando in modo attento e preciso; il gruppo è compatto e coeso ed è anche voglioso di iniziare questo campionato. Tutto l’ambiente è curioso di vederci per la prima volta giocare e vogliamo fare una bella gara. Al momento siamo tutti disponibili quindi avrò la possibilità di scegliere liberamente tra tutte le ragazze della nostra rosa.”

 

Riccione Vs Portogruaro

Start match ore 18

Stadio Comunale di Morciano

Serie C – 1^ giornata

(11/09/2022 – h 15.30)

Padova-Rinascita Doccia

Lebonski-Bologna

Sambenedettese-Villorba

Riccione-Portogruaro (ore 18)

Lumezzane-Venezia

Orvieyo-Jesina

Venezia-Triestina

Vicenza-Merano

post

Riccione, finita la prima parte del ritiro: ora tutti a Cesenatico

Si è conclusa la prima fase della preparazione pre campionato per il Riccione calcio femminile: dopo alcuni giorni intensi in quel di Bagno di Romagna, presso l’Hotel “La Pace”, il gruppo di mister Genovesio ora si sposterà a Cesenatico, presso l’Hotel “Sirena”, dove si allenerà fino all’inizio del campionato di Serie C.
Soddisfazione sia per quel che concerne il tecnico, Paolo Genovesio, che ha iniziato a conoscere il suo nuovo gruppo, entrando in sintonia con tutte le ragazze a sua disposizione, e per la società, che in estate ha lavorato molto per mettere un gruppo competitivo a disposizione del neo tecnico.

Le parole di Simona Cimatti, club manager del Riccione calcio femminile: “Sto vivendo con curiosità ed entusiasmo questo mio nuovo ruolo, seguendo la falsa riga di quelli che erano i miei compiti quando giocavo e vestivo la fascia di capitano, cioè cerco di essere un supporto per tutte sia sotto il profilo morale che logistico. Sono stati giorni intensi in cui tutte le ragazze hanno lavorato tanto, senza risparmiarsi e seguendo alla lettera le direttive del mister e del suo staff. La squadra c’è, il gruppo si sta amalgamando e sono certa che ci toglieremo diverse soddisfazioni.”

post

Asd femminile Riccione, nuovo ruolo in società per Simona Cimatti

Il Riccione calcio femminile, in merito all’articolo pubblicato ieri inerente la campagna acquisti, precisa che Simona Cimatti, ex bomber e capitano del San Zaccaria e del Ravenna, è si un nuovo acquisto ma non come calciatrice. Il carisma di Simona, dimostrato negli anni precedenti con la fascia al braccio, sarà a disposizione del Riccione calcio femminile con l’incarico di Club manager, figura di raccordo tra la società ed il gruppo squadra. La società si augura che a Simona torni presto la voglia di giocare, intanto è fiera e felice di poter usufruire di lei in questo importante ruolo dirigenziale.

Queste le parole di Simona Cimatti: “Sono un nuovo acquisto del Riccione, questo è vero, ma dopo tanti anni entro in una società con un ruolo diverso, per me nuovo ma devo dire molto stimolante, sarò club manager. Arrivo a Riccione per aiutare la società e le ragazze a crescere, l’obiettivo che c’è è molto importante ed ambizioso e io cercherò di dare il mio contributo massimo. Dopo tanti anni da calciatrice questo è un ruolo nuovo per me, dopo la decisione presa a fine stagione di lasciare il calcio giocato, gli stimoli sono tanti e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura.

Poi non escludo niente, se il richiamo del campo dovesse essere così forte da non poter farne a meno allora rimetterò gli scarpini e aiuterò le mie compagne anche sul campo, ma questo lo dirà solo il tempo.

Adesso mi godo questa nuova opportunità che mi ha dato la società cercando di imparare e fare del mio meglio.”

 

Asd femminile Riccione, ufficio stampa