post

Asd femminile Riccione, tanto bel gioco ma altra sconfitta immeritata con l’Aprilia

Aprilia Racing- Asd femminile Riccione 2-1

Aprilia Racing : (Lauria (65’ Pacifico), Galluzzi, Monti, Di Federico, Melillo, Morlock, Spagnuolo, Pisa (30’ De Stradis, Maiorca, Casteltrione)

Asd femminile Riccione (Giorgi, Della Chiara, Monetini (80’ Esposito), Gostoli, Dominici (82’ Giardina), Magnani, Amaduzzi A (80’ Albani)., Frison (68’ Russarollo), Ciavatta (67’ Schipa), Semprini, Piergallini)

Marcatrici : 33’, 75’ Melillo (Ap), 88’ Giardina (Ri)

Ammoniti : Della Chiara, Gostoli

Sconfitta ingiusta per le romagnole che disputano una buona partita sul campo di Marina di Ardea, giocando un buon calcio ma uscendo ancora una volta a mani vuote; diverse le occasioni da rete create ma un palo, le parate del portiere avversario e la mancata concretezza in area di rigore non consentono di raccogliere un risultato diverso.

La cronaca della gara

Al 12’ tiro di Frison senza esito; al 17’ conclusione fuori misura di Semprini; al 23’ primo tiro degno di nota per le padrone di casa con Semprini; al 27’ ci prova Dominici; al 33’ padrone di casa in vantaggio con Melillo; al 35’ tiro in porta di Galluzzi parato dal portiere avversario; al 45’ conclusione fuori misura di Frison; dopo due minuti di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 1-0 a favore della squadra pontina.

Ad inizio ripresa, al 47’ Lauria effettua un tiro in porta che viene intercettato dal portiere avversario; al 75’ raddoppio dell’Aprilia ancora con Melillo, autrice di una personale doppietta; al 77’ ci prova Piergallini ma la conclusione viene bloccata dall’estremo difensore avversario; al’88’ la neo entrata Giardina accorcia le distanze per le ospiti; dopo 7 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità sancendo la vittoria dell’Aprilia Racing sul Riccione con il punteggio di 2-1

Di seguito le dichiarazioni del mister Mirco Balacich : “Non ho parole per descrivere questa nuova ed immeritata sconfitta; i complimenti alle ragazze sono più che meritati, non ho nulla da rimproverare in quanto alla loro prestazione, abbiamo dato lezioni di calcio pur essendo in formazione rimaneggiata con due centrocampisti assenti alle quali si è aggiunta Maccaferri nel pre partita; abbiamo creato diverse occasioni da goal, ma la sfortuna ci continua a perseguitare, avendo subito, anche oggi, due reti casuali di testa, nate dalle uniche azioni prodotte dai padroni di casa; ricevere i complimenti degli avversari fa piacere ma ne farei volentieri a meno in questo momento, preferendo raccogliere dei punti non meritati; occorre continuare su questa squadra, solo credendo nel gioco, ne potremmo presto venire fuori”.

Asd femminile Riccione, ufficio stampa