post

Asd femminile Riccione, preziosa vittoria sull’Arezzo, due punti guadagnati su Pontedera e Torres

Asd femminile Riccione – Arezzo 1-0

Marcatrice : 69’ Abouziane

Asd femminile Riccione: Meletti, A. Amaduzzi (79’ D’Aprile), Maccaferri (73’ Dominici), Gostoli, Rodriguez, Amaduzzi M, Ciavatta (68’ Marcattili), Magnani, Abouziane, Antolini (89’ Sommella), Perone (95’ Barocci)

Arezzo : Ruotolo, Arzedi (81’ Perricci), Orsi, Baracchi, Mencucci, Mazzini, Verdi, Paganini, Pesci (67’ Gwiazdowska), Cartarasa, Razzoli

Ammonite : M. Amaduzzi, Abouziane, Gostoli

Preziosa e meritata vittoria delle romagnole che dopo il ko di Jesi si riscattano nel migliore dei modi tornando al successo in campionato; dopo una prima frazione di gioco terminata a reti inviolate, la gara si blocca al 69’ con la rete decisiva di Abouziane che decreta il successo biancoazzurro.

In virtù di questo risultato la squadra di Migani balza a quota 15 in classifica, a due punti dalla capolista Pontedera, sempre con una gara in meno da disputare proprio contro la Sassari Torres.

la cronaca della gara

Al 5’ prima conclusione in porta del Riccione con Antolini che termina fuori misura; al 11’ replica dell’Arezzo con Arzedi, senza esito; al 28’ conclusione di Paganini ribattuta dalla difesa avversaria; al 30’ conclusione di Antolini parata dall’estremo difensore ospite; al 33’ ci prova Baracchi; un minuto piu’ tardi, al 34’ tiro fuori dallo specchio della porta di Antolini; al 37’ ci prova ancora l’ex bolognese con la palla che viene intercettata dal portiere; poco dopo, si registra la risposta delle aretine con Paganini e Verdi che non impensieriscono Meletti; al 40’ ancora Antolini, la cui conclusione non sortisce effetto con la prima frazione di gioco che termina a reti inviolate sul punteggio di 0-0.

Nella ripresa al 46’ tiro in porta di A. Amaduzzi; al 51’ conclusione fuori misura di Verdi; al 58’ tiro che non produce effetti di Magnani; al 69’ finalmente la gara si sblocca con la rete del vantaggio romagnolo messa a segno da Abouziane che finalizza una punizione calciata da Rodriguez; al 78’ conclusione fuori misura di Abouziane; un minuto dopo ci prova Marcattili, senza esito; all’80’ tiro di Antolini, ribattuto da una giocatrice avversaria; all’82 conclusione fuori misura di Antolini; all’83’ tiro che non sortisce effetti di Mencucci;  dopo 7 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità sancendo la preziosa vittoria di misura per 1-0 del Riccione sull’Arezzo.

Domenica prossima campionato fermo per far disputare le gare di Coppa Italia.

Di seguito le dichiarazioni post gara del mister Filippo Migani : “Vittoria meritata e sofferta contro un avversario apparso in buona salute che ci ha messo inizialmente un po’ in difficoltà, prima che alla distanza emergessero le distanze e i valori che rispecchiano la classifica delle due compagini; ci godiamo questa bella vittoria di squadra, il punteggio di misura esalta maggiormente la dimensione di queste ragazze che sanno soffrire e rimanere unite per portare a casa il risultato; un plauso, infine, al portiere Sonia Meletti, capace di trasmettere con la sua presenza in campo la giusta sicurezza alla retroguardia, ancora oggi imbattuta; la scelta di farla partire titolare è un giusto premio alla sua professionalità”.

Serie C, girone C
7° Giornata
Bologna – Grifone 1-0
Riccione – Arezzo 1-0
Res Women – Jesina 3-0
San Miniato – Pistoiese 2-3
Spezia – Imolese 3-1
Pontedera – Torres 1-1

Classifica
Pontedera 17
Torres 16
Riccione 15
Res Women 13
Jesina 11
Pistoiese, San Miniato, Spezia 9
Bologna 7
Arezzo 5
Grifone Gialloverde 4
Imolese 1

Torres e Riccione una gara in meno

 

Asd femminile Riccione, ufficio stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *