post

Asd femminile Riccione – Portogruaro 3-2

Riccione – Portogruaro 3-2

Marcatrici : 4′ pt Matiz, 37′ Mastel, 45′ Edoci, 82′ Filippi (R), 90′ Minutello.

Ammonizioni  : Marcattili, Pederzani, Uzqueda, Scudeler.

Riccione

Boaglio, Barocci (5′ st Tiberio), Moscia, Neddar (11′ st Petrosino), Greppi, Copia, Marcattili (18′ st Calli), Pederzani, Mastel (30′ st Schipa), Uzqueda, Edoci (30′ st Filippi). Allenatore: Genovesio. A disposizione: Fara, Ciavatta, Della Chiara, Menozzi.

Portogruaro

Papandrea, Gava C., Chiarot, Durigon, Scudeler (44′ pt Piovesan), Codarin (18′ st Patriarca), Matiz (39′ st Spagnolo), Roveretto (15′ st Durigon), Battaiotto, Spollero (37′ st Volpatti), Minutello. Allenatore: Maggio. A disposizione: Fontana, Di Lenardo, De Fazio.

Buona la prima in campionato per la squadra romagnola che supera di misura a Morciano il Portogruaro, rimontando l’iniziale svantaggio per poi concludere l’incontro sul punteggio di 3-2.

Avvio in salita con le venete che sbloccano il risultato al 4’ grazie ad una zampata in area di rigore di Matiz; veemente la reazione delle padrone di casa che provano a più riprese la via del goal, ristabilendo le distanze al 37’ in virtù di un colpo di testa di Mastel, deviato in rete da Matiz; poco prima dello scadere della prima frazione di gioco arriva la rete del raddoppio per le biancocelesti con Edoci che porta la squadra all’intervallo sul punteggio di 2-1.

Nella ripresa il Riccione continua a fare la gara giungendo all’82’ a concretizzare il volume di gioco con Filippi su calcio rigore, decretato dalla terna arbitrale a seguito dell’atterramento della stessa calciatrice ad opera di Gava; nel finale il Portogruaro limita il passivo con Minutello che in spaccata sigla la rete che sancisce la fine delle ostilità.

In virtù di questo risultato le romagnole raggiungono quota 3 in classifica; nel prossimo turno è in programma il 18 Settembre la trasferta sul campo del Venezia calcio 1985.

Di seguito le dichiarazioni del mister Paolo Genovesio : “Abbiamo ottenuto il risultato pieno al termine di una gara difficile che presentava numerose insidie, essendo la prima del torneo; abbiamo patito un po’ di nervosismo all’inizio ma le ragazze sono state brave a reagire, ribaltando il risultato contro una squadra fisica ed aggressiva; sono soddisfatto della gestione della gara e del modo in cui abbiamo affrontato l’incontro per intensità ed agonismo”.

 

Asd femminile Riccione, ufficio stampa